test

Sergio Zoppi

Sesto Fiorentino, 28 marzo 1935, è un saggista e politico italiano. Laureato all’Università di Firenze con relatore Giovanni Spadolini, si avvicina agli ambienti del cattolicesimo democratico; diviene caporedattore del Nuovo osservatore, rivista diretta da Giulio Pastore e pubblica, nel 1968, il suo primo libro “Romolo Murri e la prima Democrazia Cristiana, con la prefazione di Spadolini. Negli anni settanta inizia a interessarsi ai temi del Mezzogiorno, interesse che lo porterà tra il 1976 e il 1996, tra l’altro, ad essere presidente e direttore generale del Formez e ricopre la carica di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla Funzione Pubblica e Affari regionali del primo Governo Prodi e di Sottosegretario all’Istruzione nel primo governo D’Alema. E’ autore di vari saggi su temi sociopolitici. Ha curato, nel 2011, l’Antologia Voci per l’Italia unita (Il Mulino) dedicata ai “meridionalisti non meridionali ”. Nel 1989 è stato destinatario del Premio “Guido Dorso” ed è componente del Comitato scientifico dell’Associazione Dorso.